La prima donna presidente di Harvard

di Valeria Fieramonte



Drew Gilpin Faust


Vi immaginate se la nomina del preside, che so, di Città Studi, a Milano, fosse celebrata  in Piazza Leonardo da Vinci tra risuonar di campane, squilli di trombe, battiti di tamburi e danze stile rock africano, accompagnati da sventolii di bandiere e al suono dell'inno nazionale?

E' esattamente quello che è successo ad Harvard il 12 ottobre 2007 per la nomina del ventottesimo presidente di questa istituzione accademica famosa nel mondo.

Per la prima volta nei 371 anni di questa per noi giovane università si tratta di una donna, Drew Gilpin Faust, 60 anni, sposata, due figlie, esperta di storia americana e specializzata sul periodo della guerra civile.

La Faust - che pare gradita sia dagli studenti che dal complesso sistema di autorità del sapere che regge Harvard - ha parlato in una delle piazze principali delle numerose facoltà, sotto un tendone allestito su un lato della Memorial Church, di fronte a circa 8000 persone, munite di ombrelli colorati per via del tempo un po' inclemente, che alternava raffiche di vento a sporadici scrosci di pioggia.

La sua elezione segue le polemiche suscitate dal precedente rettore Lawrence Summer - che aveva dichiarato di considerare le donne "inadatte alle materie scientifiche".

La Drew ha detto che la sua elezione sarebbe stata inimmaginabile fino a pochi anni fa (in effetti è stato più facile per le donne andare nello spazio che dirigere questa famosa università) e che considera il suo incarico un passo in avanti per tutte le donne. In uno dei suoi numerosi libri ha studiato il ruolo delle donne nel sud schiavista durante la guerra civile.

Prima di insegnare ad Harvard ha diretto per 5 anni il dipartimento di cultura americana e per altri quattro il programma di studi sulle donne dell'Università della Pennsylvania.
Dev' essere davvero gradita agli studenti, cui ha promesso maggiore spazio decisionale, tanto che alcuni inalberavano ombrelli con sopra scritto "ti amiamo Drew".

Fondata nel 1636 la Harvard University è il più antico ateneo degli USA. Ora ha il sistema di librerie universitarie più grande del mondo (sono 990!) e musei, centri di ricerca e campi sportivi. E' stata anche l'università dove ha studiato il presidente Kennedy.

Per una donna che era stata allevata per diventare la moglie di un uomo ricco, come dice qualche sua amica, diventare invece presidente della più potente università del mondo è senza dubbio un grande risultato.


14/10/2007