Luciana Percovich


Attiva nel movimento delle donne dall’inizio degli anni Settanta (Movimento per una medicina delle donne, Libreria delle donne di via Dogana), ha tenuto numerosi corsi per la Libera Università delle Donne di Milano, diretto collane di saggistica e scritto su varie riviste occupandosi di medicina delle donne, scienza, antropologia, mitologia e spiritualità femminile. Attualmente cura la collana Le Civette/Saggi per l’Editrice Venexia.

Tra le pubblicazioni, i saggi apparsi su Orsaminore, Reti, Lapis, Fluttuaria, Madreperla; le dispense dei corsi tenuti per la Libera Università delle donne (Passaggi, Momenti della costruzione di sé, 1993; Guerre che non ho visto: sull’aggressività femminile, 1995; Islam e Islamismo: ne parlano le donne,1996; La rivoluzione Cyber, Nuove reti di Donne, 1997; Donne, Medicina, Scienza, 1998; Mitologie del Divino: Immagini del Sacro femminile, 2000; Storie di Creazione: Immagini del Sacro femminile, 2001; Mito-Archeologia d’Europa: Immagini del Sacro femminile, 2002; Il viaggio metapatriarcale di Mary Daly, 2003); e i volumi: Posizioni amorali e relazioni etiche, Melusine, 1993 (tradotto in Figuras de la madre, Madrid, 1996); La coscienza nel corpo. Donne, salute e medicina negli anni Settanta, Fondazione Badaracco/Franco Angeli, 2005; Oscure madri Splendenti. Le radici del sacro e delle religioni, Venexia, 2007; Colei che dà la vita, Colei che dà la forma. Miti di creazione femminili, Venexia, 2009. Ha curato l’edizione italiana di I sentieri dei sogni. La religione degli aborigeni dell’Australia Centrale, Mimesis,1997.
Verso il Luogo delle Origini. Un percorso di ricerca del sè femminile, 1982-2014, Castelvecchi Roma 2016.

Nel sito www.universitadelledonne.it cura la rubrica "MitoReligioni"

per contatti