Donne Nobel nella scienza

di Sara Sesti

 

Fino ad oggi il Premio Nobel, istituito nel 1901 è stato assegnato solo a 59 donne (in percentuale rappresentano circa il 4% del campione!).

Il numero delle Nobel scende a 24 se consideriamo le studiose che lo hanno ottenuto nelle discipline scientifiche, economia compresa.

E' lecito chiedersi i motivi di queste disparità che non dipendono dal fatto che le donne siano meno dotate dei colleghi, ma perché il talento può emergere solo a parità di condizioni: una situazione ch nel passato, non si è verificata e che stenta a realizzarsi anche oggi.

Tenendo conto che Marie Curie ne ottenne 2, il totale dei Nobel assegnati alle scienziate è 25:

4 nel settore della fisica, 7 della chimica, 2 dell'economia e 12 della medicina.

Il Nobel non è previsto per la biologia e la matematica.

Il 2009 è stato un anno record per la storia del Premio Nobel:

non era mai successo prima che nello stesso anno cinque donne ricevessero il prestigioso premio (quattro per le scienze e uno per la letteratura).

Un record che si aggiunge ad un'altra novità: per la prima volta da quando è nato il Nobel per l'economia, nello stesso anno il riconoscimento è stato assegnato ad una donna, la statunitense Elinor Ostrom.

Anche il 2020 ha portato quattro nuovi Nobel: Jennifer Dounda e Emmanuelle Charpentier l'hanno ricevuto per la Chimica,Andrea Ghez per la Fisica e Louise Gluck per la letteratura

In ordine cronologico hanno ricevuto il prestigioso riconoscimento nelle discipline scientifiche le seguenti 20 ricercatrici:


Marie Sklodowska-Curie
(1903 per la fisica e 1911 per la chimica)

Irène Curie-Joliot
(1935 per la chimica)

Gerty Radnitz-Cori
(1947 per la medicina)

Maria Goeppert-Mayer
(1963 per la fisica)

Dorothy Crowfoot-Hodgkin
(1964 chimica)

Rosalyn Sussman-Yalow
(1977 per la medicina)


Barbara Mc Clintock
(1983 per la medicina)

Rita Levi-Montalcini
(1986 per la medicina)


Gertrude Elion
(1988 per la medicina)

Christiane Nüsslein-Volhard
(1995 per la medicina)

Linda Buck
(2004 per la medicina)


Francoise Barrè-Sinoussi
(2008 per la medicina)

Elizabeth Blackburn
(2009 per la medicina)

C
arol Greider (2009 per la medicina)


Ada Yonath
(2009 per la chimica)

Elinor Awan-Ostrom
(2009, economia)


May Britt-Moser 
(2014, medicina)


Yuoyou Tu
(2015 medicina)

Frances Hamilton-Arnold (2018, chimica)

Donna Strickland (2018, fisica)

Esther Duflo (2019, economia)

Andrea Ghez (2020, fisica)

Emmanuelle Charpentier (2020, chimica)

Jennifer Doudna (2020, chimica)

In occasione dell'assegnazione del Nobel ad una donna la stampa degli anni '60 se ne usciva con trovate "originali"

Quando lo ottenne Dorothy Crowfoot-Hodgkin scrissero: "Casalinga di Oxford vince il Nobel "

per Rosalyn Sussman-Yalow commentarono "Cucina, rassetta e vince il Nobel"....

Ogni assegnazione del premio Nobel ci fa ricordare per contrasto le scienziate che invece furono scippate del Premio: quelle che abbiamo chiamate " Nobel negati
"

 

Per saperne di più vedi anche:" Da Teano a Minerva. Il percorso delle donne nella scienza"

e il testo "Scienziate nel tempo. Più di 100 biografie" in libreria e on-line anche in formato e-book

 

 

aggiornato 9-10-2020

 

home